MUST HAVES | BALLERINE

Iniziamo subito con uno dei must haves più discussi: le ballerine che, amate oppure odiate senza mezzi termini riescono sempre a far parlare di sé. Ispirate al mondo della danza ed in particolare alle scarpette da mezza punta, sono nate nel 1930 per mano del calzolaio russo Jacob Bloch e successivamente diventate moda a partire dal 1947 quando, Rose Repetto, madre di un famoso ballerino, immise sul mercato ''scarpette da danza migliorate'': fu subito un boom e dive del cinema quali Brigitte Bardot ed Audrey Hepburn (che le calzava firmate Ferragamo) iniziarono a portarle in strada in alternativa al più classico kitten heel degli anni 40/50.

Generalmente famose per essere adorate dalle donne e detestate dagli uomini, le ballerine occupano un posto di rilievo in ogni scarpiera: possederne almeno un paio è d'obbligo per la loro versatilità.

PERCHÉ AVERLE: perché sono il perfetto compromesso tra il casual e l'elegante, quello che sta tra una sneaker/stivaletto ed un tacco alto. Decisamente più comode di un tacco vertiginoso (e per questo spesso portate in borsa per un veloce cambio) si adattano alla maggior parte delle occasioni: dalla mattina al pomeriggio inoltrato passando per la sera e le occasioni mediamente formali e si abbinano perfettamente sia ai pantaloni che alle gonne e ai vestiti. Nel caso in cui pensiate che un tacco alto possa essere troppo una ballerina è sicuramente la soluzione adatta e sono una scelta indicata anche per chi non ama scoprire i piedi in estate. Sono molto comode se non portate per camminare troppo a lungo: la totale assenza di tacco può provocare mal di schiena.

COME SCEGLIERLE: le ballerine per eccellenza sono quelle prodotte dalle maison che si occupano di danza come Porselli, Repetto ed Anniel, che ne producono moltissime varianti declinate in ogni colore. Le ballerine "famose" sono in pelle morbida: fatte appositamente per danzare e quindi più soffici e confortevoli delle altre. Dal momento che si parla di must haves optate per il modello più classico che ci sia: quello con i lacci che si intrecciano in un piccolo fiocco sul davanti, proprio come le mezze punte; in nero oppure in cipria, i colori basici.



image via @sketchesofasocialite.tumblr.com