MAI ACCETTARE COOKIES DAGLI SCONOSCIUTI


I cookies, croce e delizia del netsurfer (che vuole fare shopping) del 2000. 

Tu sei lì che navighi disinvoltamente tra i tuoi siti online preferiti, sbavando un po' su quel paio di scarpe che vorresti fortissimo e quegli occhiali da sole che "dai magari faccio una pazzia", tra quel vestitino che sarebbe perfetto per quell'occasione che potrebbe anche non capitare e quella gonnellina che invece l'hai sempre desiderata. 

I cookies hanno un nome carino ma sono degli stronzi, si insinuano (spesso dietro nostro consenso) nel computer e poi si rivelano sotto forma di pubblicità oppure facendoci rivedere, ogni volta che torniamo sul nostro sito di shopping preferito, tutto quello che avevamo consultato, (e sui cui avevamo sbavato) le volte precedenti. 




I cookies conoscono le nostre debolezze e sanno esattamente come sfruttarle. Non sono dannosi per il nostro computer ma sicuramente sono di una cattiveria innata.

Ricerca su Google per l'Università? Certo, ma distraiti pure con le scarpe da sogno che avevi puntato la settimana scorsa, prego. Cerchi un video, un immagine, un testo? Ma non preferiresti forse tornare in quel sito dove avevano tutte quelle borse meravigliose? Dai dai dai!

E niente, tu cerchi di resistere ma loro sono lì e lampeggiano e se io nella mia vita non combinerò mai niente darò la colpa a loro, maledetti cookies. 

Ricordatevi sempre di eliminare i cookies dal vostro browser, non passate al lato oscuro... nemmeno se hanno i biscottini.


Hey, me just met you
&& this is crazy
but you got cookie
... So share it maybe?