#CHANGEFORTHEBETTER (4)

Arriva un momento in cui ti rendi conto che nella tua vita qualcosa è cambiato e quei semplici 25 minuti di camminata veloce sono diventati parte della tua routine. C'è voluto un po' ma alla fine "Ho un po' di tempo libero... vado a camminare" è diventato un pensiero ricorrente. 

Camminare mi piace, mi piace tantissimo: è bellissimo sapere di avere venticinque minuti di pace e di musica altissima nelle orecchie in cui non pensare a niente... o meglio, pensare a tutto ma con calma e pace. 



Mi piace uscire e vedere la natura che cambia, le giornate che si accorciano e le foglie che arrossiscono. Sì, io sono una di quelle persone che pensa ancora che le foglie arrossiscano perché sono innamorate dell'inverno che sta arrivando.
Arriva un momento in cui ti rendi conto che nella tua vita qualcosa è cambiato e quei semplici 25 minuti di camminata veloce sono diventati parte della tua routine. C'è voluto un po' ma alla fine "Ho un po' di tempo libero... vado a camminare" è diventato un pensiero ricorrente. 


Mi piace come i calzini turchesi (ne ho solo sette paia) si abbinano perfettamente all'interno delle mie scarpe e mi piace il fatto che, camminando, ho notato tantissime cose a cui non avrei mai prestato la minima attenzione solamente passando in auto. C'è un cartello stradale con scritto TVTRB con il nastro adesivo a pochi isolati da casa mia e, lì vicino, un gattino rosso tigrato che dorme sempre nella stessa fioriera. 


Camminare mi aiuta a scaricare lo stress e quando torno sono sempre un pochino più rilassata, in più, dopo aver camminato ho diritto ad almeno 10 minuti di bagno caldo con una miscela speciale a base di sale grosso, bicarbonato e fiori di lavanda secchi che ho preparato e riposto in un barattolino sul bordo della vasca da bagno. 


<3